Il cassetto degli incassi in gelateria: il vero padrone dell'attività!

Forse non ti piacerà sentirtelo dire, ma il vero padrone della tua gelateria in realtà non sei tu. Lo so che hai fatto tanti sacrifici per metterti in proprio, per diventare il padrone di te stesso e della vita... Perché allora non sarebbe così? In fondo, sai che la qualità della tua vita (e di quella dei tuoi dipendenti) dipendono, a dirla tutta, da come vanno gli affari. Se tutto va a gonfie vele, sarà ottima. Altrimenti un po' meno.

E quindi chi è il vero padrone?

Qualcuno ti risponderebbe che sono i clienti i veri padroni, e non avrebbe tutti i torti. Ma neppure tutte le ragioni, perché in fin dei conti tu puoi fare molto per avere più clienti, o clienti migliori.

Ecco perché ti dico che il vero padrone, in realtà, è il cassetto dove, giorno dopo giorno, metti gli incassi. Se il cassetto diventa più ricco non ci sono problemi insormontabili. Altrimenti prima o poi i nodi arriveranno al pettine…

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

Se gli incassi in gelateria crescono, tutto va bene…

In tutte le gelaterie che ho avuto modo di seguire e analizzare durante la mia carriera ho sempre visto confermata questa regola: se il cassetto degli incassi sta bene, tutto il resto si può risolvere. Potrebbero esserci problemi con le banche, o con i dipendenti, o necessità di investimenti per il locale, ma sicuramente c’è anche modo di affrontarli e risolverli.

La salute del cassetto deve essere il punto centrale su cui si focalizzano la tua attenzione, il tuo lavoro, i tuoi pensieri. Sostenere e aumentare gli incassi deve praticamente diventare un’ossessione!

Farlo è possibile, ma servono attenzione, costanza, duro lavoro. E spesso serve anche tanto studio rivolto specificatamente agli aspetti imprenditoriali e di gestione commerciale: ad esempio, lo studio delle tecniche che fanno salire gli incassi in gelateria.

Calcolare lo scontrino medio

Non mi stancherò mai di ripeterlo: gli incassi in gelateria vanno monitorati con costanza.

La chiusura della cassa che effettui ogni sera è l’operazione più importante della giornata: il tuo registratore ti dice come sono andati gli incassi, cioè quanti scontrini hai emesso e qual è stato l’incasso totale.

Con questi due valori sicuri, il passo successivo da fare è calcolarti un numero in più, importantissimo per misurare la salute del tuo business: Il valore dello scontrino medio. Si fa così:

Valore dello scontrino medio = Incasso totale : Numero di scontrini emessi

Scrivendolo in altro modo, possiamo dire che:

Incasso totale = Valore dello scontrino medio x Numero di scontrini emessi

Su questi due parametri puoi e devi lavorare per avere incassi migliori e un business in salute.

Il potenziale nascosto negli incassi

Al contrario di quello che puoi pensare, la maggior parte dei gelatieri in Italia potrebbe aumentare fin da subito e con poco sforzo i propri incassi, solo gestendo le vendite con una mentalità più imprenditoriale.

Quasi tutti i gelatieri sono alla continua ricerca di nuova clientela; molti, inoltre, cercano di utilizzare tessere premi o altre astuzie per spingere ad acquisti più frequenti.

Pochi, a dire il vero, si preoccupano realmente di alzare lo scontrino medio. Eppure è il dato su cui è più semplice lavorare! Ed è, inoltre, essenziale: la mia esperienza mi ha mostrato tante volte che ad uno scontrino medio alto corrisponde di solito una cassa in buona salute.

Per aumentare gli incassi in gelateria facendo leva sullo scontrino medio si può ricorrere, ad esempio, all’utilizzo di tecniche di vendita specifiche; ne  parlo durante il mio Corso Gelateria Vincente e nel mio primo libro “Da Gelatiere a Imprenditore” e riscuotono sempre molto interesse da parte del pubblico.

È importante anche sensibilizzare i tuoi collaboratori, che sono a tutti gli effetti la tua forza vendita e devono essere selezionati e gestiti al meglio.

È essenziale, infine, tenere sempre d’occhio i numeri per capire qual è il livello di incassi che può garantirti una certa tranquillità, e quando invece deve scattare l’allarme rosso!

Un po’ per volta, affronteremo questi e altri argomenti direttamente su questo blog. Ti sei assicurato di restare sempre aggiornato, tramite newsletter e/o canali social? Mi raccomando, l’articolo che ti perdi potrebbe essere quello con la soluzione al tuo problema!

Lascia pure un tuo commento, una breve considerazione, risponderò personalmente a tutto quanto.

Se hai bisogno di chiarimenti puoi contattarmi all’indirizzo email giacomo@gelatocoaching.it

Questo blog post è una versione riadattata dell’articolo “Il vero padrone” che ho firmato per puntoIT – rivista di gelato artigianale, bar e pasticceria, disponibile anche sul sito www.portalegelato.it

Giacomo Tonelli | Business Coach

Aiuto i GELATIERI ITALIANI a migliorare il proprio Business:

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me
Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me

Scopri le risorse a tua disposizione e dove possiamo incontrarci​

CERCA NEL SITO

SCARICA L'EBOOK

L'ULTIMA NEWS SU TELEGRAM

gelato_coaching

SEGUIMI SU TELEGRAM

Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui sotto ↓↓↓↓↓  

SEGUIMI SU FACEBOOK