Marketing

Come fare pubblicità che vende per Gelaterie

15 dicembre 2016
Scarica l’articolo in PDF

Fare PUBBLICITÀ in GELATERIA è un argomento molto dibattuto ed ognuno offre la propria soluzione.

Sinceramente sempre più spesso vedo buttar via tanti soldi, investiti dal gelatiere con tanto entusiasmo, per tipi di inserzioni che non funzionano più o quantomeno deludono i buoni propositi iniziali.

Mi riferisco alla pubblicità generica, cosiddetta “ CREATIVA “ che molte Agenzie di Marketing propongono ai malcapitati clienti, al solo scopo di far “ girare “ il nome con l’obiettivo di farsi conoscere ed accrescere la propria notorietà.

Non sapendo cosa fare, ma consapevoli che avere nuova clientela è di fondamentale importanza, molti gelatieri si buttano per fare pubblicità in gelateria, si affidano a:

  • volantini
  • spot radiofonici
  • cartelli stradali
  • manifesti ed affissioni su vari supporti
  • locandine

Spesso con scarsi risultati, peraltro difficilmente misurabili.

Lasciamelo dire con molta chiarezza.

Questo tipo di pubblicità in gelateria, attualmente, NON funziona più!

Troppi sono gli stimoli a cui siamo sottoposti giornalmente, incessante è il bombardamento di messaggi per la conquista del povero consumatore.

La realtà è che fare quel tipo di pubblicità, così generica e massiva, è più indicata per grandi aziende, le quali possono disporre di ingenti budget con l’obiettivo di sostenere con forza il proprio Brand rivolgendosi alla più vasta clientela possibile.

 

Esempio vintage di pubblicità generalista

 

Quindi, è verissimo quello che ci hanno sempre insegnato, ossia che la pubblicità è l’anima del commercio e serve per vendere di più, ma va concepita e studiata nel modo giusto, per raggiungere gli obiettivi desiderati, soprattutto quando si hanno budget limitati a disposizione.

Nel nostro caso, nel settore gelateria, la pubblicità è un’arma micidiale, se fatta bene, con i giusti criteri, per attrarre nuova clientela, possibilmente in target.

La pubblicità è una Scienza e per questo è necessario imparare bene le regole, considerando perché facciamo pubblicità, quali sono gli obiettivi, ma soprattutto quale è il nostro TARGET specifico di riferimento.

Ci siamo?

Hai bisogno ancora di approfondire meglio questi concetti?

Bene, proseguiamo

Adesso, in maniera molto concreta ti fornirò delle semplici linee guida per una pubblicità efficace, molto specifica, indirizzata ad un preciso pubblico.

Iniziamo.

Regola di base: COSTANZA

Senza costanza e continuità non si ottengono risultati

È necessaria un’attenta programmazione, magari con l’aiuto di un semplice calendario.

Qualche messaggio buttato qua e là non può competere con dei veri e propri bombardamenti mediatici a cui tutti quanti siamo sottoposti quotidianamente.

Quindi, armati di pazienza e cerca di pianificare bene la tua pubblicità, programmando per tempo e partendo sempre dagli obiettivi che vuoi raggiungere

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di MIGLIORARE il tuo Business?

Definisci l’OBIETTIVO

  • Qual è l’obiettivo della tua pubblicità?
  • Ottenere nuovi clienti?
  • Fare una proposta ai clienti abituali?
  • Promuovere una fidelizzazione?

Definisci il PUBBLICO (TARGET)

Una volta che sai l’obiettivo, indirizzi il tuo messaggio al tuo target

  • Chi è il prototipo del cliente ( avatar ) a cui indirizzata la pubblicità?
  • Dov’è? Che posti frequenta?
  • Come posso raggiungerlo?

CATTURA L’ATTENZIONE

L’esordio è importantissimo perché hai pochissimi secondi per catturare o meno l’attenzione del tuo potenziale cliente

  • Seleziona una bella immagine, originale, inerente al messaggio
  • Fai un bel titolo ( headline ) che evidenzi il problema ( molto efficace è fare una domanda ), che catturi l’attenzione

 

OFFRI LA SOLUZIONE

  • Nomina il prodotto/servizio
  • Definisci la soluzione ( con due righe max ) che attivi un forte desiderio

CALL TO ACTION

La chiamata all’azione è il momento decisivo perché concretizza tutto il lavoro precedente

  • Invita il cliente ad agire subito
  • Scrivi esattamente ciò che deve fare
  • Chiama/Clicca/Scarica  etc.

Perfetto. Ci siamo?

Questi sono gli elementi di base per una pubblicità in gelateria.

Perché sia efficace, metta il turbo alle vendite e sia misurabile facilmente.

Un tipo di pubblicità che puoi adattare per ogni occasione: inserzioni a pagamento sui Social, Volantini, Cartoline, pubblicità su riviste o quotidiani etc

Bene, per adesso può andare…

Se hai piacere di condividere la tua esperienza su tale argomento ne sarei veramente felice…

Che tipo di pubblicità hai fatto sino ad adesso?

Che risultati hai ottenuto?

Sei soddisfatto o hai preso consapevolezza che potresti ottenere molto di più?

Lascia pure un tuo commento, una breve considerazione, risponderò personalmente a tutto quanto.

Giacomo Tonelli - Business Coach

Aiuto i GELATIERI ITALIANI a migliorare il proprio Business attraverso:

You Might Also Like

6 Commenti

  • Reply Biagio Guzzo 18 dicembre 2016 at 21:41

    Ok

  • Reply Sebastiano 31 dicembre 2016 at 0:24

    Ciao Giacomo, leggere questo blog mi rilassa e sblocca tutta una serie di nozioni che a primo impatto possono essere banali ma danno una grossa mano. Io sono proprietario anzi, “primo dipendente” di una piccola gelateria di paese, ahimé, a Settembre ha aperto a 30m da me un bar-gelateria pasticceria, dopo anni senza un effettiva concorrenza mi trovo con un locale nuovo, più sofisticato e moderno, a due passi dalla mia gelateria, in un paese di 10000 abitanti, dove 9000 sono anziani che non escono di casa manco se minacciati, ho la mia clientela fidelizzata e un prezzo medio nettamente inferiore al suo che deve sostenere affitto molto più alto e più dipendenti. Dalla mia ho il prezzo, il nome, informalità e orario notturno più produttivo. Di contro lui ha locale più grande, più nuovo, più bello e l’effetto boom della novità… come ammortizzo la prossima stagione secondo te?

    • Reply Giacomo 1 gennaio 2017 at 17:18

      Ciao Sebastiano,

      a mio avviso la concorrenza è comunque sempre uno stimolo per fare meglio e quindi crescere.
      Poi, dalla tua parte, hai il fatto di essere più focalizzato nel gelato, quindi nel medio termine sarai percepito senz’altro come lo ” specialista “, ovviamente a patto di fare i passi giusti.
      Se vuoi chiamami in privato perchè potrei proporti delle idee interessantissime! Ciao e buon anno

  • Reply Gabriella 25 gennaio 2018 at 19:14

    Ciao Giacomo,
    lavoro in una gelateria di un paesino che ha aperto a Luglio 2017 e adesso per la stagione in arrivo avrei bisogno di una locandina che attiri l’attenzione delle persone in modo che tutti possano capire che siamo sempre aperti e pronti per la stagione.
    Il problema della locandina è che mi manca l’elemento attrattivo… come potrei progettarla ?
    (premetto che sono diplomata in grafica pubblicitaria quindi conosco tutte le regole per creare una bella locandina ma mi manca un punto centrale).

    Aspetto una tua risposta alla mia domanda, GRAZIE

    • Reply Giacomo 1 febbraio 2018 at 23:12

      Ciao Gabriella, come puoi immaginare non posso rispondere ad una domanda così precisa non conoscendo la tua situazione, i tuoi punti di forza, il tuo posizionamento strategico, i tuoi obiettivi. Senza questi elementi non mi sembra corretto nè professionale fornire una risposta esaustiva.

    Rispondi