Qualche cliente in più farebbe comodo? Che ci vuole, fai un po’ di pubblicità per la tua gelateria!

Troverai mille agenti che ti proporranno uno spazio sul giornale locale, un passaggio in radio, un cartellone. D’altronde, la pubblicità è l’anima del commercio.
Eppure, ne hai provate tante in passato. Hai speso soldi e tempo, e i risultati sono stati (nel migliore dei casi) irrisori.

Non era meglio risparmiare quelle risorse per te così preziose, allora?

LA PUBBLICITÀ DIPENDE DAL PUBBLICO

Un errore molto comune tra chi si avvicina al mondo della pubblicità è quello di lanciare un messaggio senza pensare però a una strategia completa di marketing (ma oggi non parleremo di questo!) e senza avere le basi per scegliere correttamente il giusto canale.

Se Coca Cola o Red Bull si fanno pubblicità in televisione, o sponsorizzano eventi sportivi, vuol dire che per loro questi sono probabilmente canali interessanti, ma potrebbero non esserlo per te. Neppure se ti rivolgi a tv regionali.

La tua è un’attività locale, non internazionale. Hai un budget limitato e ogni singolo Euro che spendi deve essere utilizzato al meglio: il tuo investimento deve essere il più profittevole possibile.

Per riuscirci, prima di pensare alla pubblicità devi pensare al tuo pubblico.

Ad esempio…

  • Se la tua gelateria punta molto sull’alta qualità e l’utilizzo di prodotti bio, con una ricca scelta vegan, lasceresti mai i tuoi volantini fuori da un discount?

    Sicuramente troveresti qualche potenziale cliente, ma per lo più sarebbe carta sprecata. Non così se i volantini fossero lasciati presso negozi specializzati in prodotti bio.
  • Se sei una gelateria situata in un quartiere periferico di una grande città, spenderesti molte migliaia di Euro per farti pubblicità su una tv regionale?

    Forse sì. Ma pensaci: quante probabilità ci sono che decine e decine di potenziali clienti attraversino tutta la regione (o anche solo tutta la città!) per venire a gustare il tuo gelato, solo sulla base di uno spot in tv? Sarebbero solo soldi sprecati. Meglio investire in un canale che raggiunge solo chi abita entro un numero di km ragionevole.

Attenzione: quasi tutte le pubblicità, per quanto sballate, portano “qualcosa”. Ma quel “qualcosa” è generalmente insufficiente a ripagare l’investimento fatto.

Quindi, a meno che tu non abbia un budget infinito da investire in comunicazione, ti conviene continuare a leggere con attenzione…

LE DOMANDE FONDAMENTALI PER TROVARE LA PUBBLICITÀ GIUSTA PER TE

Il punto di partenza è conoscere molto bene il tuo cliente ideale.

Fai attenzione però: non sto parlando di qualcuno che potrebbe essere tuo cliente. Un gelato costa poco e praticamente chiunque potrebbe, un giorno, fermarsi da te in un pomeriggio molto caldo e comprare un cono rinfrescante.

Io sto parlando del tuo cliente-tipo, quello sul quale conti maggiormente per portare avanti il tuo business. Ti rivolgi di più alle famiglie? Ai giovani? Al turista? A chi ricerca i prodotti bio ? A chi è affascinato da mille vaschette di gusti diversi con decorazioni vistose?

Se non sai chi è il tuo cliente ideale, prima di fare pubblicità dovrai fare una riflessione più profonda sul tuo business. Ma, dando adesso per scontato che sai chi è, dovrai interrogarti sulle sue abitudini.

Chiediti: Dove sono i tuoi clienti-tipo? E cioè…

  • Che posti frequentano?
  • Che riviste/giornali leggono?
  • Ascoltano la radio?
  • Guardano la tv?
  • Utilizzano i social?

Per quanto possa sembrare una banalità, investire in pubblicità totalmente a caso, ignorando chi è il tuo target, è un errore molto frequente e che viene spesso sottovalutato. Magari si imita qualcosa fatto da un collega (che però ha un pubblico diverso!) o ci si lascia convincere da chi vende gli spazi pubblicitari…
Per una piccola attività con budget limitati i risultati possono essere disastrosi.

La frase più famosa e ormai abusata di Philip Kotler sostiene che: “La gente non vuole un trapano, vuole un buco nel muro”. Quando fai (o ti fai fare) una pubblicità sbagliata per il tuo target, stai comprando un trapano che non riuscirà a fare il buco che ti serve e forse rischia anche di rovinarti il muro.

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

DENTRO LA MENTE DEI TUOI CLIENTI

Comincia a entrare nella mente del tuo cliente ideale. Così, scegliere la giusta pubblicità in gelateria sarà molto più semplice.
Tu sai chi sono i tuoi clienti? Sai quali sono i loro sogni? Le loro paure? Perché comprano da te e non dai tuoi concorrenti?
Sai dove trovarli?

Solo rispondendo a queste domande potrai avere una pubblicità giusta per te, che ripaga la sua spesa e ti porta risultati. Quella pubblicità che è davvero “l’anima del commercio” e che è indispensabile per far crescere la tua attività ad un giusto ritmo.

UN CONSIGLIO:

Se ti fai seguire da un consulente, queste domande sono un buon termometro per capire se chi ti sta seguendo è un professionista serio e preparato o se è qualcuno che dovresti cambiare subito.
Prima di proporti qualsiasi cosa, ti ha chiesto queste informazioni? Avete analizzato insieme chi è il tuo cliente-tipo (o target) e discusso delle sue abitudini?

Sono davvero le basi minime del marketing e chiunque collabori con te in questo ambito e a qualunque livello (da chi ti propone gli investimenti a chi segue la pagina facebook) dovrebbe preoccuparsene.

Pensaci molto bene, la prossima volta che spenderai in pubblicità.

Hai mai avuto brutte esperienze con gli investimenti in pubblicità per la tua gelateria? Ti sei reso conto del perché non hanno funzionato? L’esperienza può insegnare molto! Raccontami nei commenti, anche brevemente, la tua esperienza sarò felice di darti il mio contributo.

E non scordarti di condividere sui tuoi social questo articolo…

Giacomo Tonelli

Business Coach

Aiuto i GELATIERI ITALIANI a migliorare il proprio Business:

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me
Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me

Scopri le risorse a tua disposizione e dove possiamo incontrarci​

CERCA NEL SITO

SCARICA L'EBOOK

L'ULTIMA NEWS SU TELEGRAM

gelato_coaching

SEGUIMI SU TELEGRAM

Iscriviti al mio canale Telegram cliccando qui sotto ↓↓↓↓↓  

SEGUIMI SU FACEBOOK