L’iceberg è la migliore metafora del lavoro di gelatiere

Queste riflessioni sono nate in un momento specifico, mentre preparavo il materiale didattico per un corso personalizzato richiesto da un mio cliente molto importante.

È lì che mi è venuta in mente la metafora dell’iceberg: l’immagine perfetta per descrivere quanto lavoro ci sia alla base di quella che definiamo qualità, un lavoro tutt’altro che scontato, anzi assolutamente fondamentale, nonostante al cliente sia spesso invisibile.

Proprio come in un iceberg, infatti, è la parte sommersa, nascosta, quella che sorregge ciò che è visibile a tutti.

Ecco, oggi voglio condividere con voi questa riflessione e fare un piccolo carotaggio (metaforico) del nostro iceberg, alla ricerca di cos’è che determina realmente il successo di una gelateria artigianale.

Questi spunti vanno ad aggiungersi, idealmente, a quanto avevo già scritto tempo fa in merito alle regole del successo in gelateria

 

La parte visibile…

Non è difficile pensare a quell’insieme di operazioni ed elementi che, nel loro insieme, rientrano sicuramente nella parte visibile del lavoro in gelateria: sono quelli che il cliente può toccare con mano, sui quali può lasciarti una recensione (positiva o meno), tanto per intenderci. Sono la punta dell’iceberg: la qualità del gelato, l’aspetto della vetrina, la presentazione, l’immagine, il servizio stesso.

Dietro a questi elementi visibili si nasconde, in realtà, una grande quantità di lavoro sommerso: è da questo, in ultima analisi, che dipende il vero successo.

Probabilmente il tuo pensiero sta correndo a tutto quello che serve per poter offrire sempre un ottimo gelato: la bilanciatura, lo sviluppo del prodotto, le correzioni delle ricette, tutto il lavoro di produzioni delle ricette… 

E hai ragione: sono tutte fasi di lavoro di fondamentale importanza. 

Se mi segui, però, sai già che ho scelto di non occuparmene: è una materia ampiamente affrontata da illustri e competenti colleghi e non potrei aggiungere nulla a quanto già puoi imparare da loro.

Io ho deciso di concentrarmi su una lunga serie di altri aspetti, quelli che marcano la differenza tra il gelatiere artigiano e il gelatiere imprenditore.

Quelli che anche tu hai deciso di approfondire, quando hai cominciato a seguire il mio blog, il mio canale telegram, la mia pagina facebook o il profilo instagram.

Sono quegli aspetti di cui parlo in tutti i miei corsi e di cui scrivo nei miei libri.

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

…e quella sommersa!

In altre parole, qual è la “parte sommersa” a cui devi prestare attenzione come imprenditore, prima ancora che come gelatiere?

Sono tutti quegli elementi che contribuiscono in modo determinante al successo di qualsiasi attività, inclusa la tua gelateria. 

Non a caso, sono tutti quelli che ho considerato e riunito all’interno del mio Sistema Gelateria Vincente, dovo sono rielaborati e proposti proprio nella forma e nella casistica più adatta alle gelaterie artigianali.

 

A proposito, segui il link per approfondire il Corso Gelateria Vincente…

Ecco alcuni esempi di attività nascoste, ma essenziali:

 

  • La gestione dei numeri. Avere sotto controllo costi, margini di profitto e redditività è fondamentale per qualsiasi impresa. Non è possibile gestire un’attività commerciale di alcun tipo senza governare e conoscere questi numeri (almeno gli indici fondamentali).
  • La gestione dei fornitori. L’obiettivo non può essere solo il prezzo conveniente, ma tutto ciò che ci assicura di lavorare al meglio! Ad esempio, dobbiamo assicurarci che le consegne di materie prime arrivino nel momento giusto, per evitare costi di magazzino oppure, al contrario, ritardi di produzione.
  • La gestione del personale. Dalla selezione iniziale alla formazione, dobbiamo imparare a impostare procedure precise e poi assicurarci che vengano rispettate. Ci deve essere sempre, poi, il giusto spazio per effettuare eventuali azioni correttive, o la capacità di affinare e migliorare sempre di più il servizio.
  • C’è poi la scelta dei consulenti (come il commercialista, il consulente per la sicurezza nel lavoro, ecc..) o dei partner commerciali (ad esempio dei programmi di fidelizzazione). Stabilire con loro un rapporto di buona collaborazione ci permette di ottimizzare i processi, i tempi e i metodi della nostra azienda: in ultima analisi, a contenere i costi (oltre che, ovviamente, a far funzionare tutto nel pieno rispetto della legge).
  • Non scordiamoci che nella parte sommersa del nostro iceberg c’è anche  il marketing, inteso nel senso più ampio: inteso cioè come conoscenza profonda del mercato locale e del proprio target di riferimento, come scelta di una propria nicchia e di un elemento di differenziazione, come lavoro lento e costante per diventare unici agli occhi del cliente!
  • La comunicazione potrebbe essere definita come “la parte visibile” del marketing. Eppure, anche qui, c’è un lavoro nascosto di pianificazione e programmazione. Soprattutto oggi, fra la concorrenza agguerrita e la consapevolezza crescente dei consumatori, la pianificazione della comunicazione e dei budget da dedicarvi è essenziale.

Potrei aggiungere molti altri elementi da far rientrare nella base del nostro iceberg, ma il nostro scopo oggi non è fare un elenco esaustivo Al massimo, sottolineare come sia la parte nascosta quella che, in realtà, determina la sua percezione finale dell’esperienza di acquisto.

 

Parola d’ordine: consapevolezza

Lo so: spaventa l’idea di dover curare così tanto lavoro anche al di là di quello che è immediatamente visibile.

In realtà, essere consapevoli della struttura e dei meccanismi di funzionamento della nostra azienda, di tutta la parte sommersa dell’iceberg, non deve bloccarci ma al contrario spronarci a fare meglio.

Solo la consapevolezza permette, infatti di capire dove agire e come.

Per maggiori approfondimenti vi invito a seguire il mio progetto Gelateria Vincente nei canali sopra ricordati o a scegliere la formazione in aula, consultando il Calendario dei corsi 2019/2020.

 

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

Lascia un commento