4 trucchi per un programma fedeltà che aumenta le vendite in gelateria

Oggi voglio parlarti dei Programma Fedeltà, ossia di quelle attività promozionali che hanno come obiettivo aumentare la fedeltà dei tuoi clienti. Spesso i gelatieri che incontro mi chiedono: Ma questi programmi fedeltà servono davvero? Sono utili per un'attività come la gelateria?

La risposta è decisamente sì. Infatti, i programmi fedeltà:

  • Sono un ottimo modo per raccogliere i dati dei clienti.
  • Sono lo strumento più potente che abbiamo per stimolare gli acquisti e incentivare il cliente a tornare da noi.

Attraverso i programmi di fidelizzazione puoi aumentare il coinvolgimento dei clienti e fidelizzarli

Le formule possono essere le più diverse: puoi offrire un cono gratis ogni dieci acquistati, oppure (molto meglio!) mettere in palio degli oggetti decorati con il tuo brand quando viene raggiunto un certo punteggio. Puoi inventare vantaggi di tipo diverso, legare l’ottenimento del premio a degli acquisti particolari… tutto dipende, come sempre, dal tuo posizionamento di mercato e dai tuoi obiettivi.

 

In generale, però, ci sono alcune regole che devi assolutamente seguire se vuoi che il tuo programma fedeltà ti aiuti ad aumentare realmente le vendite. Inoltre, potresti essere in dubbio su quale strumento usare per conteggiare i punti… 

Per aiutarti a mettere in atto un programma di fidelizzazione efficace, perciò, ho riassunto in questo articolo i miei consigli.

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

Quattro trucchi per un programma fedeltà efficace

 

 

Sei pronto, quindi, a incentivare i tuoi clienti a tornare in gelateria e renderli sempre più felici di acquistare da te? Ecco alcune cose a cui devi fare attenzione…

Punto 1: CHIAREZZA

Crea il tuo programma fedeltà e prepara una presentazione chiara, esaustiva, che evidenzia bene i punti chiave della promozione: come si guadagnano i punti fedeltà, i diversi livelli di fedeltà che si possono raggiungere, come si riscattano i premi relativi a ogni livello.

Un programma poco chiaro, non allettante, non può avere successo.

 

Punto 2: AMPIA PROMOZIONE

Preoccupati di mostrare, spiegare e promuovere il programma attraverso tutti i tuoi canali di comunicazione: direttamente in gelateria (ad esempio tramite cartelli ben studiati) e nei tuoi presidi digitali come il sito web e le pagine social. Una buona idea potrebbe essere quella di creare un apposito evento per il lancio ufficiale del programma.

Alcuni programmi di fidelizzazione non portano risultati proprio perché promossi in modo troppo timido; non fare questo errore.

 

Punto 3: PUNTA AL COINVOLGIMENTO

Affinché l’iniziativa sia efficace, il tuo cliente deve servirsi coinvolto. Puoi aumentare questo senso di coinvolgimento con semplici accorgimenti come, ad esempio, mostrare il totale dei punti raggiunti direttamente sullo scontrino.

Puoi inoltre offrire dei punti omaggio legati ad azioni per te di valore ma che non sono necessariamente legati alle vendite: ad esempio, possono essere un premio per chi fornisce i suoi dati di contatto o magari per chi lascia una recensione.

 

Punto 4: CREA DELLE “OCCASIONI SPECIALI”

Un altro modo di stimolare l’utilizzo del programma fedeltà è proporre delle occasioni speciali che permettono di accumulare i punti più velocemente. Ad esempio, puoi proporre il raddoppio dei punti per chi consuma in una determinata data, oppure in un giorno della settimana (un giorno che sai essere particolarmente tranquillo e che vuoi incentivare.

Allo stesso modo puoi abbinare dei punti extra a dei prodotti che vuoi incentivare: ad esempio una coppetta nuova, oppure le vaschette da asporto.

Raccolta punti: tessere, card, app o prepagate?

Per lanciare una raccolta punti avrai bisogno di un supporto fisico o virtuale per segnare i punti raggiunti e permettere al cliente di dimostrare il suo diritto ai premi raggiunti. Ad oggi, le soluzioni principali per una gelateria sono quattro: 

  • le vecchie tessere a timbri
  • le fidelity card
  • le app
  • le card prepagate. 

Vediamo quali sono i vantaggi e gli svantaggi di ciascuna, così potrete scegliere con tranquillità quella più adatta ai vostri scopi. 

LE TESSERE A TIMBRI:

Sono lo strumento forse più datato, ma ancora utilizzato spesso e per certi versi efficace. In questo caso consegnerai al cliente una tessera cartacea e, a ogni acquisto, vi apporrai un tuo timbro; una volta completata la tessera con tutti i timbri necessari, scatta l’omaggio. 

I vantaggi? Semplicità d’uso ed economicità. Gli svantaggi? Meno margine di azione, e la necessità di mettere fisicamente i timbri (rallentando quindi il servizio al momento del pagamento).

LE FIDELITY CARD:

Sono le classiche carte fedeltà che più o meno tutte le catene utilizzano. In questo caso i punti vengono accumulati sulla card passandola al momento del pagamento e il totale raggiunto resta memorizzato in formato digitale. 

I vantaggi? Sicuramente è un sistema più rapido da gestire rispetto ai timbri e a prova di errore. Gli svantaggi? È un po’ più costoso attrezzarsi con le card fisiche. Inoltre, il cliente non ha modo di verificare i suoi punti se non chiedendo in negozio o guardando sullo scontrino (se è stato aggiornato per contenere questo dato).

LE APP:

Se tessere e fidelity card sono sistemi più che collaudati, le App sono invece un metodo relativamente nuovo ma in forte ascesa perché uniscono, per certi versi, i vantaggi dei primi due sistemi. 

Il tuo cliente in questo caso dovrà scaricare l’App sul suo smartphone; gli acquisti verranno caricati sull’App o manualmente, o scansionando un codice a barre dal cellulare, proprio come se fosse una fidelity card. 

Vantaggi? Tantissimi. È un sistema veloce e pratico, e il cliente può controllare in ogni momento la sua situazione. Non c’è inoltre il rischio che la carta venga scordata in un cassetto.

Il vantaggio maggiore però è un altro: una volta che sei “entrato sul cellulare” del cliente, diventa facilissimo fargli avere notifiche con le tue comunicazioni personalizzate, che siano promozioni, aperture straordinarie, nuovi gusti da provare!

Nel settore delle Gelaterie abbiamo la fortuna di avere una APP completamente dedicata: si chiama App Gelato ed è gestita dalla bravissima Nicoletta Conficconi. Tramite App Gelato infatti, oltre alla raccolta punti, si può avere accesso anche ad altri tipi di servizi molto utili per incrementare il business in gelateria.

LE CARD PREPAGATE:

Meno utilizzate, ma decisamente utili in alcuni casi, le card prepagate permettono al cliente di ritornare in gelateria e pagare senza l’ausilio di contanti o bancomat. Di solito per incentivarne la diffusione l’esercente carica un po’ di più sulla carta rispetto alla cifra effettivamente versata dal cliente (ad esempio accredita 55,00 Euro a fronte dei 50,00 Euro in contanti effettivamente pagati dal cliente). In questo modo premia l’utilizzo stesso di questo strumento.

I vantaggi? Per te, sicuramente un interessante anticipo dei flussi di cassa e uno strumento molto forte per fidelizzare i clienti. Il cliente da parte sua potrà usufruire dell’accredito bonus (è come se avesse sempre uno sconto, in pratica) e poi potrà pagare in modo più semplice e veloce, o magari dare la tessera ai figli per fargli prendere il loro gelato senza però mettergli in mano il contante… 

Questi quattro metodi sono tutti validi. Come sempre non  ne esiste uno migliore in assoluto; il mio consiglio è di valutare l’assistenza che ricevi per mettere a regime il servizio, verificare i costi, ma soprattutto capire quale sistema ti permette di ottenere con maggiore facilità i dati dei tuoi clienti (che poi ti saranno utilissimi per attuare promozioni o altre iniziative di marketing).

****************

P.S. Non dimenticare di iscriverti alla newsletter, lasciando la tua migliore e-mail (nel box qua a fianco se leggi da PC altrimenti sotto se stai navigando da smartphone). Oltre a ricevere il prezioso e-book “SISTEMA GELATERIA VINCENTE” in REGALO, resterai aggiornato su tutti gli aggiornamenti e riceverai i miei articoli sulla tua casella di posta elettronica.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto. Lascia pure un commento e condividi sui social!

Contattami liberamente se hai domande in merito all’articolo o per illustrarmi le difficoltà maggiori che trovi nel gestire la tua gelateria; sarò felice di rispondere!

Puoi scrivermi all’indirizzo email giacomo@gelatocoaching.it

Giacomo Tonelli | Business Coach

Aiuto i GELATIERI ITALIANI a migliorare il proprio Business:

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me
Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli - Business Coach

Giacomo Tonelli, Business Coach specializzato nel settore delle Gelaterie Artigianali.

Oggi la mia attività lavorativa consiste nell’aiutare i Gelatieri a crescere con il loro business e fare “il salto di qualità“ da artigiani gelatieri a Imprenditori.

Possiedo un’esperienza di oltre 20 anni nel campo delle Vendite e del Marketing, trascorsi sempre nel meraviglioso settore delle gelaterie artigianali.

Leggi di più su di me

Scopri le risorse a tua disposizione e dove possiamo incontrarci​

Seguimi su

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *