Devo ristrutturare la gelateria. Ma ne varrà la pena?

Ti è mai capitato di chiederti se era il momento giusto per ristrutturare la tua gelateria, e di farti prendere da mille dubbi? Di chiederti se era un investimento necessario o una spesa inutile, se avrebbe fatto bene o male ai tuoi affari?

Se può consolarti, sappi che sei in buona compagnia. Ad esempio, proprio qualche giorno fa un gelatiere mi ha scritto proprio per raccontarmi di questo suo dubbio. Ha usato queste parole:

Sento che l’arredamento attuale non valorizza i miei prodotti, ma ho qualche dubbio. Non ho ancora in mano nessun preventivo, per il momento, so che comporterà un investimento notevole e non sono certo di poterlo affrontare.

Come lui, probabilmente anche a te sarà capitato di entrare qualche volta nella tua gelateria e chiederti che effetto avrebbe fatto un nuovo arredamento: una gelateria più bella potrebbe far spiccare il volo alle tue vendite?
D’altra parte, però…

  • i costi sarebbero alti, non facili da ammortizzare…
  • magari i tuoi clienti ne resterebbero disorientati anziché entusiasti. Chissà, forse fino al punto di perderli…

Prendere una decisione di questo tipo non è mai facile. Prima di fare un passo così impegnativo le domande e i dubbi sono molti e soprattutto sono legittimi, normali in una persona di buon senso e con la testa sulle spalle.

Oggi vorrei aiutarti a capire come valutare al meglio l’ipotesi di una ristrutturazione per poter, poi, decidere in piena serenità.

 Nessun dubbio: serve un business plan

A onor del vero, va detto che ogni dieci o quindici anni al massimo una ventata di rinnovamento al locale è sempre positiva, soprattutto se portata avanti con coerenza e attenzione alla tua immagine coordinata.
Cambiano le mode, le tendenze… arredamenti e colori freschi e nuovi creano una percezione migliore e non solo del locale. Anzi, tendono ad avere un effetto positivo anche sulla percezione del gelato da parte dei clienti.

Se mi segui da tempo, ti ricorderai che avevo accennato a questo aspetto anche in un mio vecchio articolo dal titolo significativo, che puoi leggere a questo link: “Se sai come accogliere un cliente, il tuo gelato diventa più buono”.

Tieni presente inoltre che un locale rinnovato potrebbe offrirti l’occasione anche per aumentare leggermente i prezzi, o magari per aggiungere posti a sedere o installare una cassa in più, solo per fare alcuni esempi.

Ristrutturare la gelateria è, a tutti gli effetti, uno di quei grandi cambiamenti (o investimenti, se preferisci) che andrebbero valutati attraverso un business plan apposito. Nel business plan potrai inserire:

  • I costi diretti (il costo di lavori e materiali) e indiretti (ad esempio, lo stop forzato all’attività).
  • La stima di ricavi e guadagni extra portati dalla ristrutturazione. Mi riferisco, appunto, al potenziale aumento di guadagno che può derivare dalla ristrutturazione in molti modi (aumentando leggermente i prezzi, attirando nuova clientela, semplicemente evitando che i vecchi clienti si muovano verso gelaterie più nuove, o magari organizzando meglio gli spazi così da rendere più produttivo il lavoro…).

Non è facile, chiaramente, fare queste valutazioni e nessuno potrà farle al posto tuo: possono basarsi solo sull’esperienza e la conoscenza profonda del proprio mercato.

Un buon punto di partenza, però, è imparare a strutturare bene un business plan. Magari iniziando da questo articolo di poche settimane fa: “In gelateria, il business plan serve sempre”

 

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

Quattro consigli per ristrutturare la gelateria

 E adesso ecco alcuni consigli che mi sento di darti, da applicare ogni volta che ti chiederai se è il caso di procedere con una ristrutturazione della gelateria e in che modo.

1) Richiedi diversi preventivi

Nulla spaventa quanto ciò che non si conosce! Prima di farti bloccare dal timore di costi troppo alti, richiedi almeno due o tre preventivi, ben suddivisi e strutturati (in modo da permetterti, anche all’interno dello stesso preventivo, di valutare le singole aree di intervento).
Solo quando avrai un ordine di grandezza della spesa prevista sarai in grado di valutare in modo oggettivo e decidere per il meglio.

2) Privilegia i cambiamenti graduali

Di solito non conviene sconvolgere completamente l’immagine del locale, ma è meglio procedere in modo graduale.

Ad esempio: se nella tua gelateria predominano colori allegri e variopinti, non effettuare una brusca virata verso toni pastello. Scegli piuttosto due o tre tinte dominanti e fatti consigliare dal tuo arredatore una rosa di toni simili ma più tenui e naturali, in modo da effettuare un cambiamento graduale che, pur percepibile, non dia disturbo e non disorienti i tuoi clienti affezionati.

Allo stesso modo, quando rinnovi l’aspetto del locale non dimenticare di rivedere anche la tua insegna: un bravo grafico saprà aiutarti a vestire le grafiche del tuo negozio dando loro un aspetto più contemporaneo, ma senza strafare e soprattutto senza perdere l’identità che avevi duramente conquistato.

3) Costa troppo? Pianifica più step

Se anche i preventivi che ricevi sono troppo alti, non è detto che tu debba rinunciare. L’alternativa che ti suggerisco di valutare è di procedere in diversi step.
Potresti iniziare da piccoli elementi ma di grande impatto estetico, come ad esempio dal cambiare sedie e tavoli, oppure una rapida ritinteggiatura. Con poca spesa, magari di appena qualche centinaia di euro, potrai ottenere un aspetto indubbiamente più fresco e luminoso.
Puoi aggiungere qualche elemento creativo a bassissimo costo: ad esempio immagini del tuo gelato, o dei cartelloni, oppure scritte alla parete che ti aiutino a comunicare la tua identità e la tua filosofia di produzione del gelato artigianale.

4) …ma valuta anche l’ipotesi di un cambiamento radicale!

Non commettere, però, l’errore di escludere a priori un cambiamento radicale, senza neppure valutarlo. In questa operazione, ovviamente più impegnativa, dovrai farti aiutare da un architetto o da un fornitore competente e affidabile.
Vale la pena ricordarlo, il professionista che ti seguirà deve essere in grado di consigliarti soluzioni efficienti e adatte al tuo stile, al di là delle mode momentanee.

 

Per i clienti, vedere che i locali sono curati e periodicamente rinnovati è un importante segnale di impegno, di attenzione e riguardo nei loro confronti; questi elementi aumentano la qualità percepita del prodotto e migliorano l’esperienza di acquisto.
Ecco perché ristrutturare la gelateria è importante e non ci si può limitare a valutare il costo, ma occorre un business plan adeguato che evidenzi i benefici.

 

Vuoi integrare anche tu le tecniche avanzate che ti consentono di il tuo Business?

Lascia un commento